Pagine

martedì 28 ottobre 2014

Simone "Sio" Albrigi.


Questo è il primo video che ho visto di Simone Albrigi in arte Sio.
In quel periodo, il mio unico passatempo era guardare YouTube: mi mettevo a ridere sulle boiate de iPantellas, l'odio di Michael Righini sul Pulcino Pio (e chi non lo odiava?) e i film ridicolamente trash recensiti da Yotobi.
Ma ben presto, cominciai a scoprire altri youtuber a cui mi diedero una "botta in testa", come se mi avessero detto: «Perché cavolo hai mollato il disegno?!? Riprendilo subito!».

Come già sapete, dopo aver mollato a metà anno il grafico per varie ragioni, avevo messo una pietra sopra al disegno.
In molti, tra amici e colleghi che mi vedevano scarabocchiare Lupin III nei momenti di noia, mi dicevano di riprendere questa attività, ma io gli rispondevo che ormai avevo già preso una decisione e che non tornavo più sui mie passi.
Ma poi vidi i video di Daniele Raineri, RichardHtt e Fraffrog... e cambiai idea!
Ripresi a disegnare ma solo per omaggiare qualche cantante. Niente fumetti.
I fumetti non li leggevo più, se non qualche Peanuts o Ranma 1/2.
Ogni volta che ne aprivo uno, dentro di me mi assaliva un'insieme di nostalgia-rammarico-rabbia... insomma: una cosa indescrivibile.
Avevo chiuso di disegnare fumetti e quindi avevo chiuso anche di leggerli!
E quando guardavo i miei vecchi disegni, come un vecchio ragazzo di poco più di vent'anni, dicevo «Erano altri tempi!».

Finché non scoprii il canale Scottecs di Sio.
Guardai Bohemian Rapsody e mi rotolai dalle risate!
E così, feci una maratona di tutti i suoi video... Ma ancora la "botta in testa finale" non me la diede!
Me la diede quando vidi i suoi primissimi fumetti sul sito Shockdom.
Quando ho visto le strisce della "Stanza Café" datati 2008 mi sono messo sì a ridere per le battute, ma anche per i disegni fatti su un foglio a quadretti (per aggiunta orribili)!!!
Dopo aver fatto un'altra maratona di strisce dai primi fino agli ultimi, ho pensato: «Sio è fantastico! Le sue strisce sono meravigliose! Eppure anche lui come me... non sa disegnare! Però lui ha insistito con il suo stile facile ed è riuscito a creare dei bellissimi fumetti! ...».
Oltre a Sio, sullo stesso sito guardai altri fumettisti e scoprii il mondo del Webcomic.
E da qui ho ricominciato, partendo con un fumetto improvvisato come Pinco Pallino ...e piano piano ritornò quell'entusiasmo che pensavo di averlo perso, ma in realtà era ancora lì: pronto per essere risvegliato!
Guardai su internet tutorial e video tutorial per imparare a disegnare... Cosa che faccio ancora tutt'ora!
E poi un giorno, il 27 Novembre 2014 ho aperto il mio blog... e il resto è storia!

Dopo tanto tempo, comprai un fumetto: Tutto Tutto Scottecs.
Ed è inutile dire che ripresi a leggere fumetti di ogni tipo, sia webcomic che cartacei.
Ho scoperto grandi autori italiani che ai tempi ignoravo come Leo Ortolani o autori odierni come Davide La Rosa.

In questa amarissima estate l'ho passata ascoltando per la prima volta Il Pube In Primo Piano un programma radiofonico di qualche anno fa condotto da Sio, Nick (compagno d'avventura ne #girodeilGiappone e bravissimo fotografo) e Lorro.
Ringraziando YouTube e colui che li ha caricati, li ho ascoltati per tutta l'estate!
Quando mi mettevo a disegnare dovevo fermarmi dal ridere per le cretinate che sparavano!!!
(Per chi volesse ascoltarlo, questo è il link)

A Sio gli devo tutto... Se non ci fosse stato lui, probabilmente non sarei qui a scrivere, a disegnare, inventare fumetti e a pubblicarli.
Non avrei aperto una pagina e non avrei conosciuto altri "colleghi" che disegnano e fanno fumetti (molto più bravi di me).
Non ci sarebbe stata la serie del Fumetto della domenica dove ho usato gli stickman sia per continuare il ragionamento che fece poco tempo fa Recchioni (cioè: Fare fumetti non vuol dire saper disegnare) e sia per omaggiare colui che mi ha dato la "botta finale" facendomi tornare sui miei passi e riscoprire questo bellissimo mondo!

PER TUTTO QUESTO... GRAZIE MILLE SIO!!!