Pagine

lunedì 20 ottobre 2014

GTO - Great Teacher Onizuka (Tōru Fujisawa).

Sigla di apertura: L'Arc~En~Ciel - "Driver's High".

GTO: Great Teacher Onizuka, Un manga di Tōru Fujisawa del 1997 raccolto in 25 volumi giapponesi (Tankõbon).
Nel 1999 GTO diventa un'anime di 43 episodi prodotto dallo Studio Pierrot.

Trama

«Eikichi Onizuka, 22 anni, celibe! Piacere!».
Onizuka è uno studente universitario, ex bõsõzoku (termine giapponese per indicare i mototeppisti) e membro del duo Oni-Baku. 
Durante il soggiorno a Kichijõji ottiene un appuntamento con una ragazza che si rivela di essere fidanzata con un vecchio insegnante di liceo.
Colpito da questo evento, decide di percorrere la strada per diventare un insegnante per corteggiare le studentesse a cui avrebbe insegnato.
Dopo la laurea per l'insegnamento in un'università di terzo ordine ma, a causa della sua sbadataggine, non riesce a partecipare al concorso per l'abilitazione a insegnare in una scuola pubblica.
Prova così a fare un colloquio in una scuola privata, l'Istituto Kissho.
Nonostante il colloquio sia andato in malo modo, la direttrice decide di assumerlo dopo averlo visto all'opera con uno studente che ha tentato di aggredire il vicedirettore.
Lo assegna come professore responsabile della classe 3-4 con studenti problematici che hanno causato il licenziamento dei precedenti professori.
Grazie al suo spirito trasgressivo e ai suoi insegnamenti "non convenzionali", Onizuka riuscirà a conquistare la fiducia dei suoi alunni e dei colleghi... diventando così Great Teacher Onizuka!

Punto di vista personale

La prima volta che guardai GTO all'età di 13 anni era su MTV!
La stessa MTV che trasmetteva vari Anime come Excel Saga, Ranma 1/2 e Evangelion.
La stessa MTV dove "M" significava Musica... 
La stessa MTV... e basta!
Onizuka l'ho adorato dal primo episodio! È un personaggio troppo simpatico e anche quando fa il bastardo, non riesci ad odiarlo!
Credo che sia il professore che noi tutti nel nostro piccolo avremmo voluto avere a scuola, un professore-amico che ti insegni  il valore della vita, anche in maniera brutale, sbattendoti in faccia la realtà del mondo!
Per carità, io nella vita scolastica ho avuto sempre dei buoni insegnanti, peccato per loro che hanno avuto un pessimo alunno in termini di studi ma bravo in condotta!
Però mi sono chiesto se avessi avuto un insegnante come Onizuka come sarebbe stato il mio percorso scolastico...
Sicuramente avrei avuto meno assenze e, come dice lui, avrebbe reso la scuola molto più divertente!
Ultimamente Onizuka l'ho visto su un canale chiamato Ka-Boom ma come succede nei migliori canali tv, sparisce dopo 6 mesi di messa in onda!
Grazie al cielo esiste Internet! 
Io purtroppo, GTO l'ho sempre visto a puntate sparse: un po' perché non riuscivo a "beccarlo" in orario, un po' perché non riesco a vedermi una narrazione a puntate... È già tanto se mi sono visto Dragon Ball!
Quando ho saputo che le puntate di GTO venivano trasmesse sul canale Megatube di YouTube ero al settimo cielo! 
Cliccate QUI per vedervi tutta la serie, perché merita davvero!
Purtroppo però, l'anime non raccoglie l'intera serie di GTO e quindi bisogna passare per forza al manga per sapere cosa avrà in riserbo il buon Onizuka!
Ai tempi, comprai solo il volume 11 della prima serie Dynit, lo prestai ad un compagno di classe e addio! >_<


Il manga, giudicando da quell'unico volume che ho letto, è molto più "crudo e violento" rispetto alla serie animata che, a differenza del manga, è abbastanza edulcorata.
Inoltre alcuni aspetti dei personaggi che nell'anime vengono sfiorati, nel manga sono più approfonditi: ad esempio, il vicedirettore è un gran pervertito... talmente tanto che si inoltra nelle fognature, vestito da subacqueo, e, attraverso il water del bagno femminile della palestra, spia le donne nelle loro parti intime (cosa che nell'anime non compare!)!

Il disegno

L'ho disegnato prendendo esempio da un'immagine tratto dal manga.
Volevo colorarlo a pastello ma, anche su consiglio di mia madre, ho preferito lasciarlo in bianco e nero.
Per tanto, gli ho dato le ombreggiature di grigio con la matita. 
Questa operazione lo facevo "in quei tempi" che disegnavo fumetti; siccome che non avevo retini e non sapevo manco cosa fossero (domandandomi cosa utilizzavano i fumettisti per il grigio delle loro tavole... scusatemi se non avevo Internet!), utilizzai le matite per dare un tono di grigio divertendomi anche a sfumarle!
Quindi ho ripreso in mano questa tecnica e l'ho riutilizzato per questo mitico personaggio!
You are GREAT! 






Sigla di chiusura: Porno Graffitti - "Hitori No Yoru".