Pagine

lunedì 30 gennaio 2017

Edwige Fenech.

Nella mia vita, non sono mai stato fissato con una celebrità dello spettacolo.
Non perché il fascino di un attrice o di una valletta non mi garba, è che non sono mai stato così "malato" nel sbavare dietro a qualche VIP femminile.
Però, se dovessero chiedere a me qual è la donna più bella che abbia mai visto, il più grande  capolavoro che lo stesso Creato ancora oggi continua a chiedere «Ma come ho fatto?!?», non si aspetti che dica nomi come Belen Rodriguez o Elisabetta Canalis (belle per carità, però però...).
Il nome per me è uno solo: Edwige Fenech.
Sicuramente per tutti è considerata il simbolo della commedia sexy all'italiana, film dove si rideva con il gusto delle donnine che si facevano la doccia "tutte nude, tutte calde" senza pudore.
Dai, tutti li abbiamo visti e dico a mani basse che quei film sono dei veri e propri cult che nessun altro film oggi riuscirebbe a equiparare.
Per me, Edwige Fenech non è soltanto simbolo delle commedie italiane, ma è il simbolo della bellezza a 360°: viso, fisicità, eleganza, simpatia... insomma tutto quello che, a occhi miei, raggiungono la massima perfezione.
E a lei che oggi voglio dedicare questo disegno, anche se questo disegno non sarà mai perfetto quanto lei!


In my life, I have never been fixed with a celebrity of the show.
Not because the charm of an actress or a valley do not like me, it is that I have never been so "sick" in drool behind some female VIP.
However, if you were to ask me what is the most beautiful woman I've ever seen, the greatest masterpiece that the same Created still continues to ask, "How did I do?!?", you do not expect me to say names like Belen Rodriguez or Elisabetta Canalis (nice for charity, but but ...).
The name for me is one: Edwige Fenech.
Surely for all it is considered the symbol of Italian sexy comedy movies where you laugh with the taste of little women who were taking showers "all nude, all hot" shameless.
Come on, we've all seen them and I say hands down that those movies are real cult that no other films today fail to equate.
For me, Edwige Fenech is not only a symbol of Italian comedies, but it is the symbol of beauty 360 °: face, physicality, elegance, friendliness ... in short, all that, in my eyes, reach their maximum perfection.
And to her that today I want to dedicate this design, even if this plan will never be as perfect as her!

"Today a woman will manage to make his way. But it must always show a lot more of a man."