Pagine

venerdì 7 aprile 2017

Bud Spencer & Terence Hill: I nostri eroi "Made In Italy" / Bud Spencer & Terence Hill: Our heroes "Made In Italy"

Negli ultimi anni è aumentato in maniera spropositata l'uscita dei cinecomics.
Ormai è diventata un'abitudine vedere sul grande schermo personaggi come Spider-Man, Superman, Capitain America, Batman, ecc.
Sembra strano a dirlo, ma onestamente non ho un grande interesse nel vederli salvo qualche eccezione. Anche perché non sono un "fan" della Marvel o della DC, ma sono "fan" di alcuni eroi come Batman (in primis), Spider-Man e Superman, per dirne alcuni.

Tutti eroi fumettistici provenienti dall'altro capo del mondo. E in Italia?
Beh, a parte gli eroi della Bonelli come Tex, putroppo non abbiamo la cultura dei super eroi fumettistici, ma al cinema abbiamo dato il meglio regalando personaggi intramontabili.
Lasciando perdere "L'Uomo Puma", abbiamo avuto icone come il commisario Nico Giraldi interpretato dal recente compianto Tomas Milian, Clint Eastwood con i western del grande Sergio Leone, ma c'è una coppia alla quale possiamo ritenere dei veri eroi e che hanno cavalcato generazioni intere: Bud Spencer & Terence Hill.

Ci sarebbe tanto da dire di Carlo Perdersoli (nome vero di Bud Spencer e in primis campione pluripremaito di nuoto) e di Mario Girotti (vero nome di Terence Hill) e non nego la difficoltà che ho nel scrivere questo post, perché basterebbe guardare un loro film per capire l'epicità che questi due signori hanno regalato al cinema, insegnandoci tra una scazzottata e l'altra, i valori della vita.
Il loro super potere è uno solo: l'amicizia.
L'amicizia sia nei film e sia nella vita reale.

Bud Spencer ci lasciò l'anno scorso, e il dispiacere è equivalente a quello della morte di un parente.
Ma come disse lo stesso Bud: chi muore è Carlo Perdersoli, ma Bud Spencer è un personaggio e quindi vive ancora attraverso i film insieme all'amico fraterno Terence Hill.

Quindi, grazie Bud e Terence per averci regalato e continuano a regalarci i momenti più belli della nostra vita!

In recent years it increased disproportionately the output of cinecomics.
It has become a habit to see on the big screen characters as Spider-Man, Superman, Capitain America, Batman, etc.
It seems strange to say, but honestly I do not have a great interest in seeing some exceptions. Also because they are not a "fan" of the Marvel or DC, but they are "fans" of some heroes like Batman (first), Spider-Man and Superman, to name a few.

All comic book heroes from the other side of the world. And in Italy?
Well, apart from the heroes of Bonelli Tex as, unfortunately we do not have the culture of comic book super heroes, but the movies have given the best offering timeless characters. Leaving aside "Man Puma", we had icons like the Commissariat Nico Giraldi played by Tomas Milian recently lamented, Clint Eastwood westerns of Sergio Leone great, but there's a couple of which we can feel the real heroes and who ridden generations: Bud Spencer & Terence Hill.

So much could be said of Carlo Perdersoli (real Bud Spencer name and primarily swimming pluripremaito sample) and Mario Girotti (real name Terence Hill) and I do not deny the difficulty I have in writing this post, it would be enough to watch their epic movie to understand that these two gentlemen have given to the cinema, teaching in a fist fight and the other, the values ​​of life. 
Their super power is only one: the friendship
The friendship is in both movies and in real life.

Bud Spencer left us last year, and the sorrow is equivalent to that of a relative's death. But as he said the same Bud: who dies is Carlo Perdersoli, but Bud Spencer is a character and then live again through the film with his friend fraternal Terence Hill.

So thank Bud and Terence for giving us and continue to give us the best moments of our lives!