Pagine

mercoledì 22 giugno 2016

Riflessioni generali sull'essere umano. / General reflections on the human being.

L'essere umano è una specie molto strana ed è sempre difficile riuscire a capirci qualcosa.
Quando leggo certi commenti sotto a certe notizie, o ci rido sopra o mi preoccupo.
Ma i commenti sono il nulla in confronto alle varie reazioni umane.
Penso a qualche settimana fa dove, in vista degli Europei 2016, alcuni gruppi di tifoserie hanno scatenato scene di vere e proprie guerriglie sul territorio francese.


La Francia. Questo stato dove negli ultimi anni ha avuto a che fare con scenari ben più drammatiche e violente, dove attualmente vige ancora "l'allarme terrorismo", sopratutto in questo periodo delicato dei campionati europei di calcio.


Tutti hanno paura delle minacce terroristiche, ma io penso sempre che più di tutti, io ho paura dell'essere umano.
Perché l'essere umano è debole ed è facile cadere al fanatismo, malattia di qualsiasi guerra insensata al mondo.
Con il fanatismo, l'essere umano non ragiona più.

Scendo qualche gradino in basso e parliamo del calcio.
Io non lo seguo e probabilmente ho un occhio più obiettivo riguardo alle squadre e alle sue tifoserie.
Però spesso mi chiedo: Perché si odiano così tanto?
Cioè, dico, il calcio è uno sport e lo sport dovrebbe essere privo di ogni senso di odio.
Ci possono stare le prese in giro e gli scherzi, ma spesso i giornali e le TV parlano di vere e proprie guerriglie urbane, specialmente quando si tratta di derby!

Non ci crederete mai, ma anche questo è fanatismo!

E la cosa che mi dispiace è che lo sport dovrebbe essere una delle tematiche per cui gli esseri umani dovrebbero unirsi e non odiarsi.
Ma evidentemente l'essere umano, oltre ad essere una forma estremamente intelligente, è anche tremendamente stupida.

E l'essere umano è ancora lì, a chiedersi perché accadono certe cose in Italia e nel mondo ma guai se gli tocchi la sua squadra del cuore. Guai!

PS: Se seguite lo sport in maniera sana è perché avete capito il vero significato di esso.




The human species is a very strange and it is always difficult to make sense of it.
When I read some comments below some news, or I laugh or worry.
But the comments are nothing compared to various human reactions.
I think a few weeks ago where European Championship in 2016, some fan groups have unleashed a true scenes and their guerillas in France.


France. This was where in recent years has had to deal with far more dramatic and violent scenes, where he currently is still in force, "the terrorist threat", especially in this delicate stage of the European Football Championships.

Everyone is afraid of terrorist threats, but I always think that most of all, I'm human fear.
Because the human being is weak and it is easy to fall into fanaticism, disease of any senseless war in the world.
With fanaticism, not reason to be more human.

I go down a few step down and let's talk about football.
I do not follow it, and I probably have a more objective eye about the team and its supporters.
But I often wonder: Why do you hate so much?
That is, say, football is a sport and sport should be devoid of any sense of hatred.
They can stand the ridicule and jokes, but often the newspapers and TV talk about real urban warfare, especially when it comes to derby!

You'll never believe it, but even that is fanaticism! 

And the thing that I regret is that sport should be one of the topics for which humans should unite and not hate each other.
But apparently the human being, as well as being an extremely intelligent way, is also tremendously stupid.

And the human being is still there, wondering why certain things happen in Italy and in the world but woe if he touches his team. Woe!

PS: If you follow the sport in a healthy way is because you understand the true meaning of it.




"Cabbage Tom! Did you see? It is a terrible thing!"